Acido azelaico, un valido aiuto contro i brufoli


Acido azelaico, un valido aiuto contro i brufoli

L'acido azelaico è una sostanza naturale prodotta dal lievito Malassezia furfur che si trova naturalmente nel grano, nella segale, nell'orzo e anche sulla cute umana.

L'interesse verso questa sostanza deriva da alcune azioni particolarmente utili in dermatologia. L’acido azelaico viene impiegato per via topica - alla concentrazione del 20% - in prodotti destinati al trattamento di acnemelasma e caduta dei capelli su base androgenetica. A tale concentrazione esso però è piuttosto irritante per la cute, soprattutto alle prime applicazioni, e può causare pizzicore, formicolio, rossore e aridità. E' opportuno inoltre non esporre la pelle trattata al sole durante un trattamento con acido azelaico al 15-20%.

L’uso in cosmetica risulta invece privo di effetti collaterali e controindicazioni in quanto si utilizza in concentrazioni inferiori al 2%.

L’efficacia dell’acido azelaico nel trattamento dell’acne è da ricondurre a tre azioni principali:

Inoltre l’acido azelaico risulta efficace anche per il trattamento dell’iperpigmentazione cutanea, tipica del melasma, ma anche delle lentiggini lasciate dall’acne. Esso infatti esercita un'azione inibitoria nei confronti della tirosinasi, enzima chiave per la sintesi di melanina; in tal senso, è attivo soprattutto a livello dei melanociti iperattivi, mentre risparmia quelli normali.

 

Guapa Cosmetics utilizza l’acido azelaico per la preparazione della maschera purificante, contenente anche argilla verde e vitamina PP. Una maschera cremosa e delicata perfetta per le pelli miste, impure e a tendenza acneica. Da usare con regolarità per avere un viso sempre pulito e luminoso.

Scopri di più sulla Maschera Purificante Guapa Cosmetics