Una battaglia dell'estetica: i punti neri!


Una battaglia dell’estetica: i punti neri

I punti neri sono uno degli inestetismi più diffusi in tutte le fasce di età ed interessano soprattutto la zona del naso, della fronte e del mento, spesso indicata come zona T.

I comedoni non sono altro che un accumulo di sebo la cui estremità, esposta all’aria si scurisce in seguito ad un processo di ossidazione.

La lotta ai punti neri comincia con la prevenzione! Per evitarne la formazione è importante:

 

  • Struccarsi quotidianamente
  • effettuare una periodica pulizia del viso
  • usare cosmetici naturali e non aggressivi
  • bere molta acqua (circa 2lt al giorno)
  • evitare fumo e stress.

 

I punti neri già presenti vanno invece rimossi in modo delicato, senza premerli per evitare di peggiorare la situazione. Procedi seguendo questi semplici step:

 Step 1

Detergi accuratamente il viso con prodotti naturali e delicati

 Step 2

Apri i pori con il vapore per rendere più facile l’eliminazione dei punti neri. Fai bollire in un pentolino dell’acqua con un cucchiaino di bicarbonato e avvicina il viso al vapore stando attenta a non scottarti.

 Step 3

Applica la Maschera Purificante Guapa Cosmetics all’argilla verde e vitamina PP e tienila in posa per circa 15-20 min. Questa maschera cremosa contiene argilla verde ad azione purificante,  Niacinamide o Vitamina PP che inibisce la produzione di sebo e restringe i pori dilatati e Acido Azelaico  che svolge una delicata esfoliazione e riduce gonfiore e dolore dei ponfi inibendo  la crescita dei batteri responsabili dell'acne.

Step 4

Se non vi sono infiammazioni, una volta tolta la maschera puoi effettuare un leggero scrub per rimuovere le cellule morte e liberare definitivamente i pori ostruiti. Puoi utilizzare sale e miele oppure il dischetto di spugna luffa che trovi nelle confezioni della Maschera Purificante Travel Size.

 Step 5

Risciacqua il viso con abbondante acqua fresca, applica un tonico ed infine la Crema Viso Idratante Guapa Cosmetics che nutrirà in profondità la pelle “stressata” dal trattamento di pulizia.